genidellacampania

Progetto SALVE

progetto salve Gli obiettivi principali del progetto SALVE sono stati il recupero e la salvaguardia delle risorse genetiche agricole Campane, la definizione di dati passaporto delle singole accessioni, la costituzione di core collection e di mini core collection che favoriscano il mantenimento della massima diversità genetica presente nei materiali in collezione e ne incrementino l’utilizzazione, la creazione di una banca dati centrale contenente l’inventario delle collezioni prodotte, implementabile e accessibile via web e curata dagli esperti delle specifiche colture. Particolare attenzione è stata rivolta alle varietà vegetali considerate a rischio di estinzione. Il progetto, al quale hanno partecipato esperti del CRAA – Consorzio per la Ricerca Applicata in Agricoltura, del Dipartimento di Agraria dell’Università degli Studi di Napoli ‘Federico II, del Consiglio Nazionale delle Ricerche afferenti agli Istituti di Bioscienze e BioRisorse, di Scienze dell’Alimentazione e di Sistemi Agricoli e Forestali del Mediterraneo, e l’Istituto Tecnico Agrario “F. De Sanctis” di Avellino, è stato finanziato dalla Regione Campania nell’ambito del PSR 2009-2013. In perfetta sintonia con la legge nazionale per la tutela e la valorizzazione della biodiversità di interesse agricolo e alimentare recentemente approvata, le azioni del SALVE hanno previsto non solo l’attestazione, la conservazione, la moltiplicazione e la riproduzione delle risorse genetiche vegetali campane, che sono state messe a disposizione delle aziende agricole che ne hanno fatto richiesta, ma anche un’approfondita caratterizzazione di molti parametri di interesse agrario e alimentare. Navigando all’interno della banca dati è possibile reperire informazioni relative alla caratterizzazione agronomica, fisiologica, genetico-molecolare e nutrizionale di varietà tradizionali ed ecotipi campani di Aglio, Pomodoro, Peperone, Melanzana, Cipolla, Carciofo, Fagiolo, Fava, Cece, Cicerchia, Lenticchia, Lattuga, Cavolo, Mais, Scarola, Zucchino, Zucca e Melone, nonché di specie arboree quali Albicocco, Susino, Pesco, Ciliegio, Melo e Vite. re.



Progetto AGRIGENET

progetto agrigenet Il progetto "Network per la salvaguardia e la gestione delle risorse genetiche agro-alimentari" (AGRIGENET) prevede la realizzazione di una rete di ricerca per la salvaguardia e la gestione delle risorse genetiche vegetali campane, prendendo in considerazione varietà ed ecotipi di specie ortive (Pomodoro, Peperone, Melanzana, Cipolla, Carciofo, Fagiolo, Cece, Cicerchia, Lenticchia, Cavolo, Zucchino, Zucca, Melone), specie frutticole (Albicocco, Susino, Pesco, Ciliegio, Melo) e della Vite.